martedì 9 aprile 2013

Interrogazione nella Giungla del Gargano: Paola e la passeggiata erboristica!

Pasqua 2013Paola, una bella ragazza, giovane, sorridente ed appassionata, ci ha raggiunto al Park Hotel Villa Americana in occasione delle feste pasquali per offrire tutta la sua esperienza sulle piante spontanee, sulle stelle e le costellazioni ai nostri Ospiti. Infatti organizza per domenica mattina una passeggiata erboristica...
Il giorno prima aveva fatto un giro di esplorazione nel parco dell'albergo e al ritorno aveva esordito così:- "E' il posto perfetto!" A dispetto della mia preoccupazione, secondo lei non c'era bisogno di cercare altrove, o arrivare in Foresta Umbra, quindi è deciso: PASSEGGIATA IN GIARDINO!"
...Il MIO giardino! Un posto che conosco a menadito! Ci sono cresciuta, fatto la scimmietta, corso in bicicletta, costruito casette sugli alberi, cantato con i grilli, svezzato micini...insomma, qualcosa saprò al riguardo, NO?? Quindi la domanda - che tenni per me - sorse spontanea: "Cosa mai crederà di trovarci Paola IN GIARDINO??" Ho OVVIAMENTE già la risposta: alberi d'arance e limoni :-) ...altri alberi da frutto, e poi rose, geranei ed ortensie, menta (profumatissima ed ottima per i Mojitos estivi!), margherite, fiorellini gialli (io li chiamo i senza-nome), tanta tanta ortica, prati di trifogli e tante di quelle erbe da estirpare...che non ha nemmeno l'idea!!!!! Nonostante le perplessità mi dico:- "Vediamo..." :-)
Arriva l'ora dell'appuntamento e, con uno di quei cestini di un tempo, creati con i rametti intrecciati, Paola si avvia insieme ad un bel gruppo di clienti incuriositi in giardino, senza di me, che purtroppo e per fortuna sono ancora "impicciata" a lavoro.
Passeggiata erboristica sul Gargano con Paola - Park Hotel Villa AmericanaDopo un'abbondante mezz'ora finalmente mi libero, mi armo di macchina fotografica e li raggiungo!  ERANO arrivati fin NELLA GIUNGLA! Un posto in cui non facciamo accedere mai nessuno, perchè non solo non è curato, ma è una vera e propria giungla, dove la natura, fitta e disordinata, la fa da padrona, vietando l'accesso persino A NOI!
Inizio ad ascoltare Paola, che parla con un tono rilassante e sereno, come se stesse raccontando una favola...già dopo i primi 30 secondi...MI SI APRE UN MONDO DAVANTI... *__*
Passeggiata erboristica sul Gargano con Paola - Park Hotel Villa Americana
Sentirla parlare ti lascia stupefatta: indiscutibilmente conosce tutto di tutto!! Nomi e soprannomi! Forme, colori, proprietà benefiche e tutto quanto collegato ad ogni singolo filo d'erba che incontriamo lungo il sentiero e che io, fino ai 30 secondi prima, indipendentemente da possibili differenze di forma o colore, identificavo gioiosamente come appartenenti alla famiglia della BIETOLA! E invece nel cestino i giovani e validi assistenti di Paola avevano raccolto più di una ventina di esemplari di SPECIE SERIE!! Alla faccia del mio minestrone di convinzioni, smantellate da un soffio di vento!
Avevano trovato erbe impensabili come latte di gallina, veronica, SENAPE, crespigno, CICORIA, borragine, malva, acetosella, centocchio, fumaria, BORSA DEL PASTORE...addirittura dei fiori di Bach e i LAMPASCIONI, che noi compriamo dal fruttivendolo per preparare l'agnello! Ne avevamo una piccola piantagione spontanea in giardino e non lo sapevamo! 
Insomma, quanta ricchezza ci dona questo nostro amato giardino...
Mentre riscendiamo lungo il sentiero, ritrovando profumo delle primissime zagare in fiore, mi riprometto di non mancare alla prossima scoperta dei tesori di questo giardino, ora per me ancora più incantato e speciale.
Ma non finisce qui, perchè prima di rientrare nella hall, Paola inizia, con sguardo apparentemente bonario, l'INTERROGAZIONE NELLA - E SULLA - GIUNGLA! "Chi si ricorda come si chiama questa pianta? E questo fiore? E come si chiama la pianta che ha le foglie a forma di cuoricino?"...Noi tutti perplessi...ci sentiamo - traditi e colti in flagrante - come a scuola! Con una grande maturità ed ancor più grandi sorrisi accenniamo risposte, molte azzeccate, e scampiamo l'insufficienza!
Una volta in albergo: ripasso generale! Tutte le specie trovate vengono catalogate e Paola ci spiega i fiori  che possiamo utilizzare, una volta seccati, per preparare infusi benefici a seconda delle diverse proprietà curative o anche profumati pout-pourri. Io ho provato: l'infuso era stra-buono!!

Il gruppo della giungla garganica in passeggiata erboristica

Un sincero GRAZIE alla fantastica Paola, agli assistenti e agli studenti: è stata un'esperienza rivelatrice, un'esperienza...selvaggia! ;)

Alessandra

--> Guarda su Facebook le foto della Passeggiata Erboristica nel giardino del Park Hotel Villa Americana