lunedì 15 aprile 2013

IDEE, GIOVANI, MUSICA E CULTURA: IL NUOVO GARGANO!


Credo che l'unico aspetto positivo della crisi è quello di aver riportato molti ragazzi, che per vari motivi erano "andati fuori", di nuovo a casa. E' successo anche sul Gargano: idee e voglia di fare sono ritornate li, da dove erano nate. Dal rientro e l’incontro di alcuni di questi giovani garganici è nato il LAB.
LAB, Live Always Better, prima di ogni altra cosa, vuole essere un modo di intendere la vita nel nostro territorio, il Gargano
Le bellezze naturalistiche che vanta il Gargano sono immense e riconosciute, e un’associazione come la nostra non può far altro che promuoverle. A questo riguardo ci piace ricordare sempre, con un pizzico d’orgoglio, che il New York Times, nella sua sezione dedicata ai viaggi, ha inserito il Gargano tra i cento posti da visitare prima di morire, affiancandolo a località come la Polinesia Francese, le Piramidi d’Egitto e altri posti da perdere il fiato.
Ma il LAB, oltre ad un discorso di promozione del territorio e delle bellezze naturalistiche, sul quale ha ancora molto da imparare dall'esperienza degli imprenditori e da tutti coloro che si destreggiano nel campo da anni, vuole far emergere le menti e la creatività garganiche
Il nostro primo appuntamento volto a tale scopo è stato il MANGIAPAROLE, un aperitivo letterario svoltosi nella Biblioteca Comunale di Vico del Gargano, una biblioteca che non ha nulla da invidiare a quelle delle storiche città universitarie italiane.
Musica, arte e riscoperta delle tradizioni popolari e gastronomiche sono stati i topics principali intorno ai quali si è sviluppata la manifestazione. Dj-set che accompagnavano artisti mentre dipingevano le loro opere, il Jazz delle chitarre che faceva da sottofondo ai modi di dire, alle poesie e ai "proverbi vichesi”, in contemporanea alla possibilità di gustare ed assaggiare prodotti tipici della nostra terra. L'evento è stato seguitissimo e molto apprezzato da tutta la popolazione. L'interesse manifestato per il Mangiaparole ci ha fatto capire quanto sia importante introdurre la cultura nella vita di tutti i giorni e renderla fruibile ed accessibile sempre
Anche il sociale vuole essere un tema sul quale il LAB vuole continuamente portare l’attenzione, un tema molto delicato, soprattutto se gli interlocutori sono i più giovani. Il rischio di essere ripetitivi e noiosi potrebbe far perdere di vista l’obiettivo principale: risvegliare quell’ardore e quella voglia di creare e crearsi, di mettersi in gioco e non lasciarsi trasportare dagli eventi, di essere artefici della propria vita.
A questo riguardo il nostro contributo è stato quello di organizzare una serie di party, dalla forma leggera e divertente, ma pur sempre un modo di comunicazione, e condivisione. Il NON ASTENERTI PARTY, organizzato nel weekend elettorale di fine febbraio, ha infatti dato la possibilità ai nostri conterranei, compresi coloro che erano tornati sul Gargano per votare, di coniugare questi due aspetti e metterli insieme: necessità di sensibilizzare i giovani su tematiche importanti come il voto, e voglia di sano divertimento ad una festa nel locale, forse più bello di Vico del Gargano, e non solo...Come direbbe Marlon Brando: "Gli abbiamo fatto un’offerta che non potevano rifiutare"!
Anche questo party ha riscosso un successo inaspettato, e tutto questo nel cuore del centro storico di Vico del Gargano, posto del quale il LAB ha fatto la sua base operativa e che vuole risvegliare dopo anni di torpore!   
Al momento stiamo lavorando ad altri eventi ed iniziative. In programma abbiamo il Non Astenersi Party Side B, in occasione delle elezioni comunali a Vico del Gargano ed Ischitella che si terranno a maggio, e la Seconda Edizione del Mangiaparole. Ci muoveremo anche all’interno dell’Estate sul Garganonon possiamo anticiparvi nulla al momento, se non che sarà una programmazione vivace e fizzante!
Vogliamo infine ringraziare Alessandra Apicella che ci ha dato la possibilità di scrivere sul Blog Gargano&Friends, sperando che questa collaborazione possa prolungarsi e migliorare nel tempo!
Ciao a tutti e
LIVE ALWAYS BETTER!

Michele