martedì 25 giugno 2013

La festa della Madonna della Libera di Rodi: Tradizioni, religione, fuochi e spettacoli di Luglio

E' tempo d'estate, ed è tempo di EVENTI DA NON PERDERE sul Gargano. Eccone un altro, IMMINENTE, ed è proprio a Rodi...



3. 1-3 Luglio 2013
Festa Patronale della Madonna della Libera - Rodi G.co

Il culto della Madonna della Libera, patrona di Rodi Garganico, risale ad un'antichissima leggenda: 
"Si narra che l'icona della Madonna sia giunta da Bisanzio il 2 luglio del 1453, trasportata su una nave veneziana. Il bastimento, arrivato all'altezza di Rodi, per oscure ragioni si bloccò. Il Capitano allora scese a terra per avere chiarimenti e scorse l'effige della Madre Celeste su di un sasso! Pensando di essere stato derubato, la riportò a bordo;  l'indomani si ripetè la stessa scena: la nave non riusciva a partire e l'effige della Madonna venne ritrovata nello stesso posto del giorno prima. Apparve chiaro a tutti il messaggio di Maria di voler rimanere a Rodi, tant'è che il Capitano fece dono della miracolosa Effige alla popolazione, che la elesse sua Protettrice, per poi riuscire a ripartire." 


A questa Madonna, cui venne dato il nome di Libera proprio in ragione della sua volontà di decidere autonomamente dove restare, venne poi dedicato un Santuario. Appena si entra a Rodi la prima cosa che si nota è proprio la sua maestosa cupola verde, sulla sinistra. Ancora oggi, dietro l'altare centrale, vi è conservato il Sacro Sasso su cui si posò il quadro secoli addietro. 

Nei primi tre giorni di luglio si tiene la festa patronale dedicata a Maria S.S. della Libera e a San Cristoforo: la sacra effige della Madonna e l'imponente statua del Santo, ogni anno trasportati da una specifica categoria di lavoratori del paese (quest'anno vedremo impegnati i ragionieri ed i dottori commercialisti, ad esempio), vengono accompagnati in una lunga processione, cui partecipa tutta la cittadina, lungo le strade del centro storico. In quei giorni il paese ha un nuovo volto: una maestosa illuminazione addobba l'intero paese e, durante la processione, i rodiani espongono ai balconi le loro più belle e colorate coperte in omaggio alla Madonna, gettando da qui petali di rose e fiori al passaggio della Madre Celeste.

Le giornate, infine, si concludono con eventi serali in cui cantanti e personaggi del mondo dello spettacoli intrattengono gli spettatori con il loro talento, per poi terminare con gli splendidi, immancabili fuochi pirotecnici sul mare.
Non si va a dormire se prima non si vedono i fuochi e non si dà loro un voto, per poter decidere, alla fine dell'estate, il vincitore tra i paesi del Gargano, dei migliori fuochi pirotecnici! 
La festa della Madonna della Libera è un momento indimenticabile, sentito e ricordato soprattutto dai rodiani che non vivono più a Rodi, ma che che puntualmente tornano in terra natia in questa occasione, per rivolgere le proprie preghiere a questa Mamma Speciale e Misericordiosa.

Dove soggiornare: Park Hotel Villa Americana, hotel con parcheggio nel pieno centro di Rodi Garganico.

Alessandra