martedì 7 maggio 2013

Il 23 aprile è festa al Crocifisso di Varano sul Gargano


Sulla sponda orientale del Lago di Varano, a 15 km da Rodi Garganico, sorge la piccola chiesetta del SS. Crocifisso, un’opera risalente al XIV secolo.

Il crocifisso è oggetto di numerose leggende; per essere più precisi ad esso si attribuiscono numerosi miracoli. Il primo è avvenuto il 23 aprile del 1717, una data che resterà scolpita nella memoria della popolazione locale. Una lunga siccità aveva compromesso duramente i raccolti e la paura della fame privava la gente di ogni serenità. I contadini allora invocarono il Crocifisso di Varano e, dopo una solenne processione, proprio il 23 aprile si scatenò un’abbondante e benefica pioggia, che rinverdì, insieme ai campi, anche la speranza dei contadini.
Il miracolo si ripeté poi più e più volte e non a caso ogni anno in quella data la popolazione celebra il Crocifisso: il momento più solenne è la processione in cui il Crocifisso, dall'altare viene portato su un’altura vicina dove è allestito un Calvario; da questa posizione viene benedetto il lago, i campi e tutta la terra circostante.
L’evento, seguito da spettacolari fuochi d’artificio, è molto sentito dagli abitanti dei paesi che circondano il Lago di Varano, in particolare Ischitella, Carpino, Cagnano e Rodi, ma affascina anche i forestieri, perchè fonde in maniera perfetta religione, tradizione e divertimento.
Oltre alle funzioni religiose, le celebrazioni eucaristiche e le processioni, negli spazi adiacenti la chiesa del crocifisso sono allestiti infatti stand gastronomici, di prodotti tipici, di intrattenimento, oltre a spazi d'arte,  cultura e artigianato. Il grande piazzale e la collina antistanti si riempiono di gente, e la festa risuona nell'aria....

La festa del Crocifisso di Varano è un momento di comunione per la comunità garganica, che riunisce sacralità ed allegria. Ma anche se non ci si trova a passare da quelle parti il 23 aprile, il Crocifisso di Varano resta, a mio parere, uno di quei posti che anche se poco conosciuti rappresenta invece "una chicca del Gargano".
Un must per i vacanzieri e gli amanti del Gargano.
Un posto di quelli che vale la pena visitare...


Alessandra