lunedì 16 giugno 2014

La patrona Maria S.S. della Libera illumina il Gargano dall'1 al 3 luglio 2014


Si narra che l'icona della Madonna oggi conservata e venerata a Rodi Garganico (Fg), sia giunta da Bisanzio il 2 luglio del 1453, trasportata su un'avventurosa nave veneziana. Il bastimento, arrivato all'altezza di Rodi, per oscure ragioni si bloccò. Il capitano, allora, scese a terra per cercare di capirne il motivo e vide l'effige della Madre Celeste posta su di un sasso. Pensando di essere stato derubato, la riportò a bordo, con l'ordine alla ciurma di partire il mattino dopo. L'indomani, però, si ripetè la stessa scena: la nave non riusciva a partire e l'effige della Madonna era nello stesso posto del giorno prima. Apparve chiaro a tutti il messaggio di Maria di voler rimanere a Rodi. Non a caso, subito dopo che il capitano fece dono della miracolosa Effige alla popolazione, riuscì a prendere il largo e ripartire.
Da quel giorno gli abitanti di Rodi elessero quella stessa Madonna che li scelse come sua Protettrice, dandole il nome di Madonna della Libera. Alla Madonna venne dedicato un santuario, dove, ancora oggi, dietro l'altare centrale, è conservato il Sacro Sasso su cui si posò il quadro secoli addietro.

Nei primi tre giorni di luglio, dall'1 al 3, si tiene la festa patronale dedicata a Maria S.S. della Libera e a San Cristoforo: la sacra effige della Madonna e l'imponente statua del Santo sono accompagnati in una lunghissima processione lungo le strade, anche le più strette, del centro storico. Al seguito della Madonna vi è tutta la cittadinanza, in un coro di preghiere e raccoglimento.
Dall'1 al 3 luglio di ogni anno, a Rodi si respira un'aria diversa: una maestosa illuminazione addobba l'intero paese, sino al santuario dalla celebre cupola verde e gialla; durante la processione, i rodiani espongono ai balconi le loro più belle e colorate coperte in omaggio alla Madonna, gettando da qui petali di rose e gerani al suo passaggio. Infine, la sera è un susseguirsi di spettacoli ed intrattenimento. La festa si chiude infatti con show musicali, spesso di cantanti, V.I.P. ed ospiti d'onore che allietano le notti rodiane, prima dell'incredibile spettacolo di fuochi pirotecnici sul mare.
La festa della Madonna della Libera è un'occasione per conoscere un altro volto del Gargano non-solo-mare, i suoi costumi e le tradizioni profonde della sua popolazione, un'occasione di condivisione di allegria, musica e momenti irripetibili.

Per chi avesse la possibilità di "non perdere quest'appuntamento", il Park Hotel Villa Americana, l'unico albergo nel pieno centro di Rodi Garganico, con ristorazione, spiaggia e parcheggio, è pronto ad ospitarvi a prezzi imbattibili, offrendo il massimo comfort e la proverbiale ospitalità del suo staff.
Vi Aspettiamo!